LIMEDiat Cagliari

LIMEDiat (official website) mira a consolidare la formazione e la professionalizzazione nella mediazione a livello nazionale ed europeo attraverso la creazione di un corso di laurea triennale attraverso la realizzazione di progetti congiunti di insegnamento, ricerca e impatto sociale che soddisfano gli standard di qualità, gli standard internazionali e le esigenze della società contemporanea .

Scopo

Costruire un archivio formativo comune per consolidare la professionalizzazione e innovare nella formazione avvalendosi delle risorse e delle conoscenze del consorzio formato a tal fine.

 

Obiettivi

  • Costruire un piano formativo di 1 ° ciclo innovativo e inclusivo a livello europeo, offrendo opportunità di accesso attraverso il riconoscimento delle competenze acquisite attraverso l’esperienza e l’accesso prioritario a migranti e rifugiati;
  • Armonizzare sia il contenuto che la metodologia di insegnamento e apprendimento per la mediazione per l’inclusione sociale nei quattro paesi partner europei;
  • Sviluppare basi generali di cooperazione internazionale e scambio scientifico e tecnico e trasferimento di conoscenze tra professori, studenti e ricercatori nella risoluzione dei conflitti e nella mediazione;
  • Promuovere lo scambio di pratiche e conoscenze a livello europeo attraverso i media digitali, la mobilità di studenti e insegnanti.

Azioni

  • Costruire il piano di formazione a livello di laurea, in conformità con i principi di Bologna;
  • Produrre e mettere in comune materiali di formazione digitale comuni per l’istruzione a distanza;
  • Progettare un sistema europeo pertinente per i corsi di immersione attraverso il tutoraggio in nuovi contesti;
  • Convalidare la laurea in mediazione per l’inclusione sociale con le agenzie dei paesi europei e nazionali del Consorzio LIMEdiat.

Questionario 

Dall’Università di Cagliari, insieme ad altre università europee, stiamo svolgendo un’indagine sulla mediazione in Italia. Il nostro obiettivo è quello di analizzare il profilo del mediatore e il contesto nel quale si realizza il suo lavoro. A tal fine, vi saremo grati se potete partecipare a tale indagine totalmente anonima che ci consentirà di evidenziare, da una prospettiva scientifica, la situazione attuale della mediazione in Italia e il contesto socio-lavorativo nel quale si sviluppa.